fbpx

12,90

Rughe (tascabile) | Paco Roca

Paco Roca ci ha regalato un capolavoro di delicatezza e umanità,
dipingendo la malattia dell’alzheimer e rendendo la storia di Emilio immortale

Emilio, un anziano direttore di banca affetto dal morbo di Alzheimer, è ricoverato dalla sua famiglia in una residenza per la terza età. In questo ambiente, egli apprende come convivere con i suoi nuovi compagni e con gli infermieri che li accudiscono, cercando di non sprofondare in una morbosa routine quotidiana.

La lotta contro la malattia è sorretta dalla volontà di mantenere la sua memoria e di evitare di essere portato all’ultimo piano, quello del non ritorno. La mancanza di memoria – dai ricordi alle cose più semplici, come il saper mangiare o il vestirsi – la mancanza di contatto con la realtà, il disagio dei famigliari e dei pazienti nei confronti della malattia, sono descritti con un misto di umorismo e commozione.

Rughe sul sito dell’Associazione italiana malati di alzheimer

Premi:
– Miglior fumetto spagnolo per il Diaro de Avisos di Tenerife, lo storico premio spagnolo dedicato ai fumetti.
– Miglior opera e Miglior sceneggiatura al Salone internazionale del fumetto di Barcellona.
– Miglior opera lunga per il Gran Giunigi di Lucca Comics and Games 2008.

– Premio nazionale di Spagna al Miglior fumetto 2008

Recensioni stampa:
– «Rughe racconta con precisione la battaglia contro la vecchiaia. Una battaglia senza armi, non esente da lacrime e pene.» Ives-Marie Labbé, critico letterario di Le Monde
– «Paco Roca tratta il morbo di Alzheimer con un misto di umorismo e commozione.» El Mundo
– «Ti disarma dalle prime pagine, aggrapandoti a una spirale di oblio, dalla quale è poi impossibile staccarsi». Álvaro Pons, El Pais
– «Paco Roca porta avanti il suo racconto con una grazia particolare, un affettuoso umorismo: la sua comunità di malati di Alzheimer, o più semplicemente di vecchiaia, ci è del tutto familiare». Luca Raffaelli, La Repubblica
– «L’autore spagnolo racconta ‘dal di dentro’ le complesse e dolorose dinamiche che la malattia scatena. E lo racconta con un tono rispettoso e denso di pietas, con uno stile grafico asciutto e con un uso sapiente del colore… una storia che è popolata da personaggi tratteggiati con ironica leggerezza.» Renato Pallavicini, L’Unità

Il film:

Tratto dal graphic novel, il film di animazione Arrugas, del regista Ignacio Ferreras e prodotto da Perro Verde films, è è stato in lizza con altri 18 titoli in nomination per le 5 candidature all’Oscar 2012 nella categoria “miglior film d’animazione“.

Riscuotendo successi di pubblico e critica internazionali, il lungometraggio è vincitore dei prestigiosi premi: Premio Goya (Barcellona – Spagna) Miglior film di animazione Premio Goya (Barcellona – Spagna) Miglior adattamento Premio Cartoon Movie (Lione – Francia) Miglior produzione europea Rughe di Perro verde Films Recensioni stampa – «Rughe racconta con precisione la battaglia contro la vecchiaia. Una battaglia senza armi, non esente da lacrime e pene.» Ives-Marie Labbé, critico letterario di Le Monde – «Paco Roca tratta il morbo di Alzheimer con un misto di umorismo e commozione.» El Mundo – «Ti disarma dalle prime pagine, aggrapandoti a una spirale di oblio, dalla quale è poi impossibile staccarsi». Álvaro Pons, El Pais – «Paco Roca porta avanti il suo racconto con una grazia particolare, un affettuoso umorismo: la sua comunità di malati di Alzheimer, o più semplicemente di vecchiaia, ci è del tutto familiare». Luca Raffaelli, La Repubblica – «L’autore spagnolo racconta ‘dal di dentro’ le complesse e dolorose dinamiche che la malattia scatena. E lo racconta con un tono rispettoso e denso di pietas, con uno stile grafico asciutto e con un uso sapiente del colore… una storia che è popolata da personaggi tratteggiati con ironica leggerezza.» Renato Pallavicini, L’Unità

Rassegna stampa

Autore

17×24

Pagine

Paco Roca

Potrebbero piacerti anche…