Blog

In occasione della Giornata nazionale delle vittime dell’immigrazione, Francesca Ceci e Alessia Puleo aspettano i lettori di Possiamo essere tutto – edizioni Tunué, sabato 3 ottobre, per firmare le loro copie del libro.

Dove si svolge il firmacopie

L’evento si svolgerà sabato 3 ottobre 2020 alle ore 16:00 presso il Mondadori Bookstore di Roma in Piazza Cola di Rienzo.

Ci trovate qui!

firmacopie_possiamo_essere_tutto_tunué

Possiamo essere tutto di Francesca Ceci e Alessia Puleo

Possiamo essere tutto, creato in collaborazione con Amnesty International Italia, nasce dal desiderio di superare tutti quegli stereotipi e pregiudizi che, ancora oggi, esistono nel nostro Paese nei confronti dei musulmani e, in particolare, della “seconda generazione“, formata dai figli e dalle figlie della prima ondata di migranti e che oggi è costituita da 2,5 milioni di persone, pari al 4,2% della popolazione italiana.

Possiamo essere tutto è la storia di una famiglia musulmana, che vive in Italia ormai da molti anni, ma che ancora deve fare i conti con una realtà chiusa e diffidente nei confronti di chi e cosa considera diverso.

I percorsi diversi che intraprendono Raja e Amal, le due protagoniste di Possiamo essere tuttomettono in discussione molti degli stereotipi sull’Islam e sulle donne musulmane, generalmente considerate sottomesse e descritte in termini monolitici. Le due sorelle, diverse nei caratteri e nelle scelte, sono infatti ragazze autonome e intraprendenti che esprimono la pluralità dei percorsi delle donne dentro l’islam, e allo stesso tempo mostrano che l’islam non è una religione estranea e straniera in Italia, ma ne sta diventando sempre più parte integrante.

Per conoscere meglio Possiamo essere tutto leggi questo articolo: