Blog

È nato Kids Comics, il festival diffuso del fumetto creato da ALIR (Associazione Librerie Indipendenti Ragazzi) e che prende le mosse da un’idea nata ad Angoulême durante il Festival International de la Bande Dessinée. Un’iniziativa che, fin da subito, ci è piaciuta e a cui abbiamo contribuito sia nel suggerire delle traiettorie e visioni, sia per tutti gli aspetti grafici, grazie, in particolare a Loris De Marco, che ha ideatoil logo della manifestazione.

Kids Comics nasce con l’intento di coinvolgere numerose librerie in tutta Italia, durante tutto il periodo dell’anno: un progetto che si è sviluppato soprattutto grazie alle letture e alle idee di alcuni librai dell’associazione ALIR.

Il programma prevede incontri piccoli e grandi, on-line, con autori e fumettisti italiani e stranieri, pubblicazioni delle migliori case editrici di fumetti e non. Gli incontri saranno moderati dai referenti di alcune delle librerie dell’associazione, che avranno così modo di scambiare quattro chiacchiere con gli autori.

Il festival si è aperto con un omaggio alla Stefi, la bambina nata tra le pagine de Il Corriere dei Piccoli nel 1976 dalla mano di Grazia Nidasio. Gli ospiti a seguire sono tanti e il programma si prospetta piuttosto intenso e ricco.

Di seguito, ecco i due appuntamenti con gli autori Tunué:

Lunedì 13 luglio, ore 15:00, ci sarà l’evento Tipitondi Più, in cui Christian Cornia, Giorgio Salati, Gud, Emanuele Di Giorgi, Loris De Marco e Enrico Nebbioso Martini e Raimondo Todaro dialogheranno con Elena Giacomin, della Libreria La casa sull’albero, di Arezzo.

Venerdì 17 luglio, ore 15:00, si terrà l’evento dedicato a Gherd. La ragazza della nebbia, il graphic novel di Francesca Carità e Marco Rocchi, edito da Tunué e vincitore del miglior libro per ragazzi al Romics 2020.
Gli autori dialogheranno con Valentina Serafini della libreria Olivia di Poggibonsi.