È dal 1997 che a Mantova ha luogo il Festivaletteratura. I venticinque anni della kermesse arrivano in un momento di rinascita per la cultura che desidera riaprire i battenti e risvegliare piazze, strade, luoghi e opere d’arte, in seguito al periodo di chiusura ed incertezza causato dalla pandemia. Anche quest’anno la manifestazione culturale si terrà la seconda settimana di settembre, da mercoledì 8 a domenica 12.

Durante questi cinque giorni molti saranno gli eventi ai quali poter partecipare per incontrare ed ascoltare gli autori all’interno di luoghi caratteristici e suggestivi che hanno fatto la storia della città di Mantova. 

La Tunué sarà presente al Festivaletteratura con ben tre eventi che vedranno protagonisti Assia Petricelli e Sergio Riccardi , autori del graphic novel Per Sempre:

  • ULTIME STRISCE DAL FESTIVAL

Laboratorio di graphic journalism
dai 16 ai 19 anni

Un’agenzia di stampa a fumetti. È questa l’ultima invenzione di Festivaletteratura per provare a raccontare ora per ora, incontro per incontro quello che succede tra le piazze e le strade di Mantova durante i suoi cinque fatidici giorni. Ad Assia Petricelli e Sergio Riccardi è stato affidato il compito di mettere in piedi un’agguerrita redazione di fumettisti alle prime armi, capace di catturare con matite, pennelli e tavolette grafiche l’atmosfera, i volti dei protagonisti, le storie più sorprendenti e incredibili che al Festival prendono vita a ogni angolo della strada. Vuoi farne parte? Ogni sera i tuoi reportage saranno pubblicati su festivaletteratura.it.

Il laboratorio si svilupperà per tutti e cinque i giorni del Festival. Ogni giorno è prevista una “riunione di redazione” alle 10.00 della durata di circa un’ora e mezza, durante la quale si stabilirà il piano di attività della giornata e l’impegno di ciascun team di lavoro, composto da un disegnatore e uno sceneggiatore. Per partecipare, occorre inviare una e-mail all’indirizzo [email protected] allegando una tavola di fumetto o un’illustrazione (per i disegnatori), un articolo di una pagina con il racconto di un evento a cui si è partecipato (per gli sceneggiatori), una tavola di fumetto completa (per chi disegna e scrive). Tra le domande arrivate, saranno selezionati fino a un massimo di 12 partecipanti.

  • MERCOLEDÌ 8
    19:15
    MUSEO DIOCESANO
    7,00 €
    Giuliana FacchiniAssia Petricelli e Sergio Riccardi con Verdiana Benatti
Festivaletturatura Mantova

VEDERSI NELLO SGUARDO DEGLI ALTRI
dai 14 anni

Questo è ciò che tante volte avviene nella percezione di sé che hanno gli adolescenti, ed è ciò che accade alle protagoniste dei graphic novel di Assia Petricelli e Sergio Riccardi (Per sempre, Cattive ragazze), così come nei romanzi della scrittrice Giuliana Facchini (Ladra di jeans). Raccontare amori, delusioni, ricerca della propria identità non è cosa semplice, ma ci sono artisti che amano mettersi in gioco per dipingere l’universo degli adolescenti, troppo spesso descritto a partire da una visione legata all’età adulta, in cui si è già venuti a patti con molte delle sfide che comporta il diventare grandi. “I giovani sono un soggetto di cui parliamo tanto ma a cui raramente lasciamo la parola”, afferma Petricelli: insieme a Riccardi e Facchini proverà a riflettere su un periodo della vita di tutti noi molte volte idealizzato, con la consapevolezza che chi scrive per ragazze e ragazzi debba “essere onesto, non edulcorare, non imbrogliare”. Conduce l’incontro Verdiana Benatti.

  • GIOVEDÌ 9
    17:00
    MUSEO DIOCESANO
    7,00 € 
    Assia PetricelliSergio Riccardi e Emanuele Rosso con Alice Torreggiani

MY LIFE IN STRIPS: VINCITORI A RAPPORTO!

Il concorso europeo di My Life in Strips la sezione a fumetti del progetto Read On – negli ultimi anni ha sempre visto trionfare ragazzi italiani nella categoria 16-19 anni. Vincere la sfida con i propri coetanei vuol dire molto, ma certo il parere e i suggerimenti di alcuni maestri del graphic novel possono essere ancora più importanti. Festivaletteratura ha chiesto ad Assia Petricelli e Sergio Riccardi, la coppia di autori di Per sempre, e a Emanuele Rosso (LimoniGoat) di commentare dal vivo i lavori dei ragazzi che hanno superato le selezioni di My Life in Strips, per ragionare con loro su come si scrive – e si disegna – a fumetti, in una grande lezione collettiva a beneficio di tutti i presenti.