Blog

“Il basket è l’unico sport che tende al cielo. Per questo è una rivoluzione per chi è abituato a guardare sempre a terra.”

Bill Russell

Ispirato al gioco canadese duck-on-a-rock, il basketball nasce il 15 dicembre 1891, regolato da sole tredici regole, con un cesto appeso alle estremità della palestra e due squadre di nove giocatori. Creato da un solo uomo, il dottor James Naismith, professore di educazione fisica canadese, il basket da allora ne ha fatta di strada, evolvendosi, trovando sempre nuovi volti di spicco, facendo innamorare generazioni su generazioni, finendo sul grande schermo o in televisione, in serie tv lanciate da Netflix che riproducono le grandi imprese di giocatori quali Michael Jordan, oppure prendendo vita in vignette disegnate, che da sempre accompagnano i giovani all’interno del meraviglioso mondo della pallacanestro.

Ecco allora che nascono libri quali The Mamba Mentality, Black Jesus. The Anthology e Eleven Rings; film quali Coach carter, Glory Road e Space Jam; fumetti come Slam Dunk, Kuroko no Basket e Dragon Hoops.

Conosciamo insieme i migliori libri, film e fumetti dedicati al basket!

Lo sport nell’arte: la rivincita del Basket

Le storie sullo sport, e in particolare le storie del basket, ci piacciono tanto per i valori che esso trasmette. Che siano eventi reali, film documentario, serie tv o fumetti sul basket, nulla cambia: ne rimaniamo sempre affascinati.

Sport significa passione, sfida, lotta contro se stessi e contro i propri limiti. Significa vedere oltre le apparenze, essere sinceri e rispettosi delle regole, dei compagni di squadra e degli avversari. Significa fiducia e amicizia.

Lo sport è una vera e propria metafora di vita. Una sfida continua, un insegnamento a non arrendersi e a non focalizzarsi sui propri errori, ma un invito a considerarli un punto di partenza per migliorarsi, puntando alla vittoria. Questo ci insegnano i grandi giocatori della seria A come Kobe Bryant, talento dei Los Angeles Lakers o Michael Jordan dei Chicago Bulls: avere fiducia nella tua squadra, gioire e ridere per le vittorie o soffrire per le sconfitte, tutto ciò che si impara nel campo di pallacanestro diventa una vera lezione di vita che non ti abbandona più, ma ti accompagna per sempre.

I tre migliori libri sul basket

Andiamo a scoprire quali sono i migliori libri sul basket!

  • The Mamba Mentality

The Mamba Mentality è un viaggio per parole e immagini nella mente di un artista tra i più geniali e vincenti della storia dello sport. Stiamo parlando di Kobe Bryant, ex giocatore dei Los Angeles Lakers, 5 Titoli NBA, due ori olimpici, un’infinità di record personali. A vent’anni dalla fine della sua carriera ci lascia questo splendido romanzo sul basket, la sua biografia, nella quale racconta la sua carriera, le sue vittorie ma anche le sue sconfitte, le infinite sfide sempre più dure lanciate a se stesso e ai compagni in ogni allenamento, i riti per trovare la carica o la concentrazione e i motivi per cui per lui perdere non è mai stata un’opzione perché, semplicemente, il basket è la sua vita.

  • Black Jesus. The Anthology

Questo libro sulla pallacanestro è composto da una serie di racconti e resoconti sul basket americano, dall’NBA allo street-ball passando per college e high-school. È una raccolta di aneddoti sui personaggi che hanno fatto la storia del basket e soprattutto dello streetball americano. Federico Buffa, grazie alla sua esperienza di vita negli USA e alla sua conoscenza diretta del mondo NBA, ricrea il mondo della pallacanestro d’oltreoceano, dove per molti giocare il basket è, sia a livello professionistico che amatoriale, più di un semplice sport, è uno stile di vita.

  • Eleven Rings

In questa autobiografia, Phil Jackson, capo allenatore dei Chicago Bulls e dei Los Angeles Lakers, ci parla della sua carriera, nel corso della quale non solo ha vinto più campionati di qualsiasi allenatore nella storia dello sport professionistico, ma si è meritato il soprannome di “il maestro Zen” proprio perché ha ispirato e guidato molti dei giocatori professionisti. È il racconto di un uomo che ha sviluppato un nuovo approccio alla leadership basato sulla libertà, l’autenticità e il lavoro di squadra altruista.

I tre migliori film sul basket

Il basket ha da sempre ispirato numerosi film che ripropongono la vita dei migliori giocatori di pallacanestro, le loro imprese che hanno portato alla gloria della loro squadra. Basta solo pensare a The Last Dance, in onda su Netflix. Altri si concentrano sugli allenatori che sono entrati nella storia per la loro dedizione, lungimiranza e abilità nel guidare i giocatori alla vittoria. Noi ne abbiamo scelti tre.

  • Coach Carter

Coach Carter è un film del 2005 ispirato alla vera vita del coach di basket Ken Carter, diretto da Thomas Carter. Il film è tratto da una storia vera che vede protagonisti dei ragazzi emarginati dalla società e con alle spalle casi di violenza giovanile e razzismo. Carter riuscirà a farsi accettare da loro e a guidargli verso la vittoria, non solo nel basket, ma anche nella loro stessa vita. Li spingerà infatti a studiare e a utilizzare le loro abilità nello sport per ottenere delle borse di studio all’università.

  • Glory Road

Glory Road è un film del 2006 diretto da James Gartner. Anche in questo caso il protagonista è un allenatore, Don Haskins, il quale è stato un cestista nonché membro del Naismith Memorial Basketball Hall of Fame dal 1997 in qualità di allenatore. Quando gli viene proposto di allenare i Texas Western Miners, la squadra maschile del college di El Paso, Texas, capisce che la squadra è messa male e non ha molte probabilità di vincere. Per questo decide di investire di tasca propria nel suo futuro viaggiando per il Paese, alla ricerca di giocatori.

  • Space Jam

Space Jam è un film del 1996 diretto da Joe Pytka. Alternando nelle medesime scene attori in carne e ossa con personaggi d’animazione, il film racconta del primo ritiro di Michael Jordan, durato diciotto mesi, tra il 1993 e il 1995. Una storia divertente, piacevole, che pone al centro i grandi valori del basket: il non arrendersi e il superare i propri limiti. Space Jam è un film capace di fare amare questo sport sia ai più grandi sia ai più piccini.

I tre migliori fumetti sul basket

Film, serie tv, ma non solo. Il basket è da sempre una presenza costante nei fumetti sportivi e nei manga giapponesi, le cui storie vengono spesso adattate in anime. Quali sono i migliori fumetti dedicati a questo sport? Ne abbiamo selezionati tre.

  • Slam Dunk

La generazione degli anni Novanta non potrà fare a meno di ricordarsi di questo manga, disegnato dal mangaka Takehiko Inoue e ambientato nel mondo della pallacanestro liceale. Slum Dunk è anche uno dei manga più celebri in Giappone e nel mondo proprio perché ha contribuito alla diffusione e allo sviluppo del basket.

Protagonista della storia è Hanamichi Sakuragi, un giovane teppista che si iscrive al primo anno della scuola superiore Shohoku. Entra nella squadra di basket del liceo solo per far colpo sulla ragazza di cui è innamorato, eppure dimostra di avere talento per questo sport. Seguiamo quindi le vicende di Sakuragi e della squadra, decisa a vincere il campionato nazionale interscolastico, superando difficoltà e sfide sempre maggiori. Vediamo i protagonisti superare i loro limiti, conquistare la fiducia in loro stessi, migliorando giorno per giorno.

  • Kuroko no Basket

Kuroko no Basket è un manga disegnato da Tadatoshi Fujimaki. La storia segue le vicende della squadra di basket del Liceo Seirin nel tentativo di vincere il campionato nazionale interscolastico.

Tutto ruota intorno alla Generazione dei Miracoli, i cinque giocatori prodigio di basket della scuola media Teiko. Pochi sanno che c’era un sesto ragazzo di nome Kuroko, basso di statura ma con un talento unico. Il suo sogno è quello di portare il Seirin a vincere il campionato scolastico e ci riuscirà insieme a Kagami, un giocatore dal talento naturale che ha trascorso gran parte della scuola media in America. Ma solo sconfiggendo la Generazione dei Miracoli potranno portare il Seirin alla vittoria.

  • Dragon Hoops

Ultimo ma non ultimo, il graphic novel scritto da Gene Luen Yang, Dragon Hoops, racconta in modo avvincente le speranze dell’autore e della squadra di basket del liceo di Oakland, unite alla storia della pallacanestro. Un documentario, un’opera di giornalismo sportivo nel quale Gene fonde la sua vita personale con quella dei giocatori di basket; un viaggio nella storia del basket e dei giocatori che ne sono stati protagonista.

Dragon Hoops è anche una metafora di vita, un insegnamento ad andare oltre i propri errori, a mettersi in gioco e a non arrendersi alle prime difficoltà.

Un graphic non solo per chi ama il basket

Dragon Hoops è un graphic per tutti coloro che hanno ammirato il documentario di grandissimo successo The Last Dance, per chi ama il basket, per gli appassionati e gli atleti della pallacanestro ma anche per tutti coloro che amano le sfide, il mettersi in gioco e il migliorare se stessi superando i propri limiti.

LEGGI ANCHE: