fbpx

Blog

Tunué dal 30 gennaio al 2 febbraio vola in Francia per il Festival international de la bande dessinée d’Angoulême, la seconda più grande manifestazione dedicata al fumetto in Europa e la terza al mondo, dopo il Comiket di Tokyo e il Lucca Comics & Games, che si tiene ogni anno nella città francese dal 1974.

Il 31 gennaio la casa editrice sarà protagonista, con l’amministratore Emanuele Di Giorgi, dell’importante tavola rotonda «La crescita del graphic novel per ragazzi» insieme alla grande casa editrice americana HarperCollins, la francese Rue de Sèvres e Elena Pasoli per il Bologna Children’s Book Fair.

Uno dei pochissimi eventi che si terranno nell’area dedicata ai foreign rights che, per il calibro degli ospiti e delle realtà che rappresentano, rende merito al lavoro costante portato avanti dalla Tunué, leader della vendita dei diritti per i fumetti verso il mercato nordamericano.

Il festival transalpino si conferma una tappa fondamentale per la casa editrice, che anche quest’anno sarà presente con uno stand al Marché des Droits & Licences, il padiglione professionale per la vendita dei diritti, una vetrina e un’occasione di confronto straordinaria.