Blog

Il Lockdown è stato un momento difficile per tutte le librerie.  Ingenti sono state le perdite economiche. Quelle che hanno pagato il prezzo maggiore, sono state le librerie indipendenti che, durante quelle lunghe settimane di attesa, non si sono arrese, escogitando escamotage per limitare le perdite e consegnare i libri a tutti coloro che ne avevano bisogno, attraverso la consegna a domicilio.

Proprio per ricalcare gli ottimi risultati ottenuti arriva oggi Bookdealer, il primo e-commerce in Italia studiato per integrare con il servizio a domicilio il lavoro delle librerie indipendenti riunite all’interno di un’unica piattaforma.

La Tunué ha deciso quindi di aderire a questa bellissima iniziativa inclusiva che permette a tutte le librerie indipendenti, che siano minuscole o estese su più piani, di farsi conoscere e avere diritto alle stesse possibilità!

Che cos’è Bookdealer?

Le librerie sono presidi culturali essenziali per il nostro Paese e rappresentano un punto di riferimento insostituibile per il quartiere in cui si trovano. Ma non sempre è possibile o agevole recarsi fisicamente nel punto vendita. Proprio per questi motivi, un numero sempre maggiore di persone sceglie di acquistare libri sul web. Ecco allora che Bookdealer rappresenta una valida alternativa ai grandi store online.

bookdealer_tunué
Dai un’occhiata alla piattaforma Bookdealer

Bookdealer è un e-commerce facile, accessibile, rapido ed economico che permette di sostenere la tua libreria in modo concreto: non devi fare altro che selezionare il punto vendita, effettuare l’acquisto, e la somma spesa andrà direttamente alla libreria. Ma non solo.

Sul sito di Bookdealer puoi visitare virtualmente i negozi e conoscerne di nuovi, ricevere consigli dai librai, scoprire quali sono i titoli più venduti, leggere le recensioni di altri utenti e usufruire delle iniziative promosse da ciascuna libreria.

Con Bookdealer sostieni davvero le librerie indipendenti perché, grazie al servizio di consegna a domicilio e spedizione tramite corriere, i librai possono mantenere vivo il rapporto con i loro clienti abituali, raggiungerne di nuovi, e farsi conoscere al di fuori della propria zona di competenza o in luoghi poco serviti, dove fino a quel momento il lettore non aveva avuto altra scelta che acquistare sui grandi store online.