La playlist de Le sfide dei campioni creata da
Federico Vergari


Riccione – Thegiornalisti

Tra le granite e le granate – Francesco Gabbani

Voglio ballare con te – Baby K

Queste tre canzoni compiano “materialmente” nel libro. Nel senso che sono citate e “cantate” nel racconto Tra geni ed eroi che è ambientato nell’estate del 2017. Cercavo dei tormentoni da mettere nelle orecchie di una ragazzina adolescente e questi titoli secondo me erano perfetti.

Twist and shout – The Beatles

Questa è la canzone con cui i Beatles aprirono il loro primo concerto italiano. Era estate, era Milano, era San Siro, era il 1965 e quell’estate  Milano il centro del mondo. 

Song 2 – Blur

Anche questa canzone è cantata (e storpiata) nel libro. Simone il piccolo protagonista che ascolta le storie del papà nel racconto che tiene unito tutto il libro canta questa canzone a modo suo: bonciabonciabù, traslando in lettere il ritmo incalzante dei Blur.

Under the Westway – Blur

Ebbene sì, ancora i Blur. Questa canzone è stata il primo singolo con cui il gruppo di Damon Albarn si è ripresentato al pubblico dopo una lunga sosta. Era l’estate delle Olimpiadi di Londra e i Blur fecero un colossale concerto ad Hyde Park.

Ancora oggi Under the westway è una delle mie canzoni preferite. Pensare a questa canzone mi fa venire in mente domeniche mattine pigre, fredde e dal cielo bianco.

Don’t look back in anger – Oasis

Ok… che sia un amante del Britpop si è capito? Ascoltata e riascoltata durante la scrittura de Le sfide dei campioni.

Thunder Road – Bruce Springsteen

Questa è la canzone di chi non si arrende mai e ci crede sempre. Questa è la canzone manifesto del signor Bruce Springsteen. Di che altro vogliamo parlare?

Far from any road – The Handsome family

Questa è la sigla della prima stagione di True Detective. L’avete riconosciuta? Vi piace? Nelle sue note si sente il sud degli stati uniti che rotola come una balla di fieno e ti entra dentro. Tra i miei ascolti preferiti durante la scrittura.

Leave a Light on – Tom Walker

Non conoscevo questa canzone. Ricordo la prima volta che l’ho sentita. Stavo rileggendo una bozza de Le sfide dei campioni con nelle orecchie la compilation “Autunno” di Spotify e me ne sono innamorato subito. L’ho ascoltata a ripetizione per un intero pomeriggio.

Un’estate italiana – Edoardo Bennato, Gianna Nannini

Non si parla di Italia ’90 in maniera diretta, ma nel libro Notti magiche compare un paio di volte. Un ascolto fondamentale per me… e spero anche per chi leggerà il libro.

Can’t Get You out of My head– Kylie Minogue

Di questo brano non parlo e neanche lo cito. Però l’ho ascoltato parecchio durante la scrittura. Nell’ultimo capitolo parlo dell’11 settembre 2001 e se in quel periodo avevate tra i 15 e i 30 anni vi ricorderete che pochi giorni prima uscì questo singolo che andò immediatamente in rotazione pesante e dritto al numero uno delle classifiche.

Federico Vergari