Gaia Cardinali ospite al Festival di Angoulême

con il graphic novel d’esordio “Viktoria”

Una tra le più grandi manifestazioni d’Europa dedicate al fumetto e principale meta per gli esperti e gli appassionati, la 46° edizione del Festival Internazionale del Fumetto di Angoulême si svolgerà in Francia dal 24 al 27 gennaio.

Noi ci saremo allo stand RL22 e con noi siamo felicissimi di annunciare la presenza di Gaia Cardinali, autrice esordiente Tunué nella collana Tipitondi con il graphic novel Viktoria! Gaia sarà ospite del Festival in quanto vincitrice del Premio Nuovi Talenti del Concorso Romics dei Libri a Fumetti 2018.  Con lei, gli altri due vincitori Vinci Cardona e Alice Socal.

Ad Angoulême l’autrice parteciperà a un incontro condotto da Sabrina Perucca, direttore artistico di Romics, sul tema dei talenti emergenti e dei nuovi stili nel fumetto italiano. L’appuntamento è previsto per sabato 26 gennaio dalle 14.00 alle 15.00 ed è inserito nel programma Rights & Licensing Market rivolto a editori e buyer internazionali.

Ecco cosa ci ha raccontato su questo importante evento!

Come è stato vincere il Premio Nuovi Talenti del Concorso Romics?

Che dire… Non mi sarei mai immaginata di poter stare sul palco del Romics affianco ad alcuni dei più grandi maestri del fumetto e con la copertina di “Viktoria” proiettata sul maxi schermo, quindi senza ombra di dubbio è stata una delle esperienze più belle che abbia mai avuto.
Dato che durante la premiazione non sono riuscita praticamente a pronunciare una frase di senso compiuto, colgo l’occasione qua per ringraziare il Romics per aver ritenuto valido il mio lavoro, la Tunué, amici e famiglia per aver creduto nel progetto fino in fondo! 

Sei mai stata al Festival? Cosa provi ad essere ospite ad Angoulême?

Sono stata un paio di anni fa ad Angoulême, ed è stata una fantastica avventura, fra ore e ore di viaggio, un freddo tagliente e essere completamente immersa per giorni nel bellissimo panorama del fumetto francese… in poche parole non vedo l’ora di tornarci, soprattutto in quanto ospite e in quanto parteciperò a un panel così importante!

Cosa ti aspetti da questa esperienza?
Sono aperta ad ogni possibilità e sono impaziente di sapere cosa il Festival ha in serbo per me.

Viktoria è un graphic novel che unisce l’epica cavalleresca a toni fiabeschi. La protagonista è una ragazzina tedesca di quattordici anni. Audace, intensa e insofferente a tutte le regole cinquecentesche che la vorrebbero un modello di erudizione, responsabilità e buone maniere, rifugge la monotonia avvolgendosi nel ricordo incandescente della madre morta e rimodellando la realtà con l’immaginazione.

Con il suo primo lavoro Gaia Cardinali ha ottenuto, oltre al riconoscimento nel Concorso Romics, anche il Premio Boscarato 2018 come Miglior Fumetto per Bambini/Ragazzi e la candidatura al Premio Micheluzzi 2018.

Gaia Cardinali è nata ad Ancona nel 1992 e si è diplomata in Arti Applicate all’ISA di Jesi nel 2010. Successivamente ha frequentato il corso di Fumetto e Illustrazione all’Accademia di Belle Arti di Bologna.