Posted on

“La guerra di Minkiaman” opzionato per il cinema

Draka Productions ha appena stretto un accordo con noi per l’acquisizione dei diritti di La guerra di Minkiaman di Gianni Allegra, in cui lo storico vignettista italiano tratteggia un racconto di emancipazione e rivalsa. Ora inizia il percorso per arrivare sino al grande schermo.

La guerra di Minkiaman di Gianni Allegra

Sinossi
Un bambino abbandonato nella campagna alla periferia di Balarm Town, accudito da un vecchio e dai suoi tre cani con i quali parla, gioca e condivide tutto. Ma cresciuto e ormai adolescente, non conosce ancora la durezza della vita. Ci penseranno i bulli di periferia a colmare la lacuna. Sarà Giacomo, maestro mancato e mafioso di piccolo cabotaggio, a iniziarlo al sesso e a insegnargli a farsi rispettare. Dopo le esperienze disastrose con un paio di prostitute, scopre di avere un’intelligenza straordinaria e di possedere un’incredibile forza fisica se aiutato da certe pillole blu. E mentre Balarm Town diventa teatro di una guerra spietata tra bande mafiose che si contendono il controllo del territorio, Totuccio si è trasformato da Tutto Minchia in Minkiaman.

L’autore
Pittore, illustratore e autore satirico, le sue prime opere compaiono sulla rivista I Siciliani diretta dal coraggioso giornalista Giuseppe Fava, che sarà vittima della mafia. In seguito collabora con il quotidiano palermitano L’Ora per poi approdare alle riviste nazionali ComixLinus (dal 1985), L’UnitàAvvenimenti (dal 1989 al 2000) e soprattutto Cuore, di cui diventa una delle colonne, e ancora Tango e Smemoranda. Dal 1999 disegna vignette per le pagine di cronaca della Repubblica di Palermo. Dagli ultimi anni Novanta porta avanti una ricerca pittorica che ha visto le sue opere esposte in ogni parte d’Italia.