david-rubin-pp.revista

David Rubín nasce a Ourense (Spagna) nel 1977.
Nella sua città natale frequenta la scuola di design grafico di Antonio Faìlde e inizia subito a lavorare come illustratore e fumettista.
Nel 2006 comincia a farsi conoscere grazie alla nomination per la categoria “autore rivelazione”, ottenuta al Salone internazionale del fumetto di Barcellona per il suo esordio Dove nessuno può arrivare (2007).
E due anni dopo, sempre al Salone internazionale del fumetto di Barcellona, vince il premio “miglior opera dell’anno” con La sala da tè dell’orso malese (2009).
Nel 2010 pubblica Romeo e Giulietta, adattato dallo sceneggiatore Ricardo Gómez.
David Rubín è fondatore e membro attivo del collettivo fumettistico Polaquia.
Attualmente la carriera da fumettista la alterna con quella dell’animazione per la Dygra Films.
Nel 2011 
viene pubblicato in due volumi L’Eroe: una rivisitazione-omaggio delle dodici fatiche di Ercole, con un approccio che richiama fortemente il genere dei supereroi americani.
Dal 2 aprile 2015 è disponibile in tutte le librerie l’epico graphic novel Beowulfsceneggiato da Santiago García, che ha riadattato in chiave moderna il poema anglosassone della famiglia danese.

 

beowulf_cover_FO_1000H

dove_nessuno_FO_1000H

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

RomeoGiulietta_cov_FO_1000Hsala_tè_cover_HR

 

 

 

 

 

 

 

 

 

eroe2_cover_FO_1000Heroe1_cover_FO_1000H