Quello che voleva essere è il magnifico graphic novel che segna il ritorno di Carol Swain, autrice di fama internazionale. 

Con un ritmo cinematografico e una narrazione minimalista che richiama la scrittura letteraria di Raymond Carver, Carol Swain racconta la storia di Helen, una birdwatcher dilettante che vive in una comunità rurale del Galles. Quando un agricoltore locale le dice che un «uccello raro» di nome Emrys (nome con cui è spesso chiamato Mago Merlino) si è suicidato in una fattoria vicina, decide di indagare. Uno dei cani della fattoria le spiega che Emrys «non aveva piume e non poteva volare». Il tentativo di Helen di saperne di più si trasforma in un viaggio alla scoperta di sé, della sua libertà e, in ultimo, in una dura riconciliazione con il mondo così com’è. In Quello che voleva essere, la vita interiore di Helen viene lentamente rivelata attraverso una miscela di dettagli naturalistici e di eventi fantasmagorici; un viaggio in cui la giovane scopre se stessa attraverso le sue scelte.

Carol Swain è nata nel 1962 a Londra e cresciuta in Galles. La sua prima opera è stata Way Out Strips pubblicata da Fantagraphics Books. Da allora ha pubblicato alcuni graphic novel come autrice completa e storie a fumetti su antologie di tutto il mondo. Vive a Londra.

WhatsApp chat