Matilde e i pirati
di Emiliano Mammucari, Matteo Mammucari e Viola Coldagelli

Collana «Tipitondi»

Tutto inizia con un equivoco: in piena notte i bucanieri di Capitan Kidd rapiscono la figlia del governatore di Puerto Roco per poi chiedere un cospicuo riscatto, ma solo una volta tornati sulla loro nave scoprono che la ragazza rapita è in realtà solo l’umile cameriera Matilde.

Dapprima bistrattata e relegata al ruolo di pelatrice di patate, la ragazzina userà tutta la sua intelligenza e astuzia per ritagliarsi un posto di rilievo sulla nave.

Alla superstizione e ai pregiudizi degli ingenui pirati, Matilde opporrà costantemente le sue speciali capacità logiche e investigative aiutando la scalcinata ciurma di pirati a scovare i tesori più assurdi.

Sceneggiato da Emiliano Mammucari, classe 1975, fumettista, illustratore e scrittore italiano, attivo nel mondo del fumetto dal 1998; ha collaborato con Sergio Bonelli Editore per cui, oltre a disegnare alcuni numeri di Napoleone e Jan Dix, nel 2013 ha creato graficamente la serie Orfani, insieme allo sceneggiatore Roberto Recchioni. Disegnato da Viola Coldagelli, classe 1984, nuovo poderoso talento del mondo dell’illustrazione.