Tunué Box Paco Roca

29,90

La box Tunué è tutta un’altra storia.
Finalmente una selezione delle opere più belle del pluripremiato autore spagnolo Paco Roca diventa un oggetto unico e imperdibile da regalare e da regalarsi!
Edizione limitata in 250 pezzi.

autore: Paco Roca 
fuori collana 
formato: 23×29,5×8cm

 

Out of stock

Description

Che Paco Roca sia uno degli autori di graphic novel più amati d’Europa si sa. Da adesso però c’è anche la possibilità di conoscerlo e regalarlo in una veste preziosa e insolita. Per la prima volta nella storia della casa editrice Tunué una box da collezionare che contiene una selezione delle opere più belle dell’autore spagnolo e gadget targati Monster Allergy, avete capito bene, all’interno della scatola dei desideri troverete anche una cartolina della serie a fumetti più amata di sempre. 
Ecco cosa contiene nel dettaglio la box:

Emotional world tour di Paco Roca

Uno splendido diario di viaggio a quattro mani 
che vi intratterrà, vi emozionerà e soprattutto vi farà ridere!Appunti di viaggio ed emozioni, “le storie che nascono dalla vita, tornano alla vita”:

Nella prefazione a questo graphic novel, lo scrittore Fabio Geda parla del rapporto tra vita e arte e del desiderio di condividere le emozioni:“Entrambi (Paco Roca e Miguel Gallardo ndr) lasciano che la vita che li circonda – il farsi anziani dei genitori di uno, l’esperienza strabordante di vitalità ed emozioni del crescere una bimba autistica dell’altro – permei non soltanto la loro quotidianità, ma anche la loro arte. Entrambi fanno del disegno un mezzo per carotare l’esistente, per analizzarne la composizione a diverse profondità e attraverso la potenza evocativa del romanzo grafico si impegnano a condividere questa loro indagine con il maggior numero di lettori possibile. Quei lettori che poi, con le loro chiacchiere, le confidenze a bassa voce, con foto, disegni e lettere, restituiscono a entrambi gli autori altra vita che si andrà a sovrapporre alla precedente e via così con un processo di sedimentazione che, ne sono certo, produrrà materiale incandescente per i numerosi altri fumetti di Paco e Miguel che avremo la fortuna di leggere.”

 – Il “fumetto sociale”:Rughe (ed. it. Tunué) –  di Paco Roca –  e Maria ed io (ed. it. Comma 22)-  di Miguel Gallardo, sono due graphic novel usciti in Spagna in tempi ravvicinati, ispirando alla stampa ed agli addetti ai lavori la definizione di “fumetto sociale“, perché entrambe le opere, scritte con delicatezza e maestria, riuscivano per la prima volta a parlare di temi difficilmente trattati prima come il morbo di Alzheimer (per Rughe) e l‘autismo (per Maria e io), arrivando anche ad un pubblico generalmente lontano dal mondo del fumetto e raggiungendo un grandissimo successo.E’ proprio dall’esperienza  dei viaggi di presentazione di questi due libri che negli autori nasce l’idea di scrivere Emotional World Tour.

 – I viaggi in Italia: Emotional World Tour è arrivato in Italia in edizione speciale, arricchita di tavole inedite di Paco Roca sugli incontri che hanno visto la presentazione di Rughe in italia. Vi invitiamo a scoprirle (o riviverle) tra le pagine del libro… Qui, intanto vi ricordiamo lo speciale “primo appuntamento” tra Paco Roca e Tunué, sulla scalinata di Piazza di Spagna, degno della più classica commedia degli equivoci, raccontato nel libro e riportato in anteprimissima sul TG3 comics:Wow! Emanuele!

– Rughe Leggere Emotional Word Tour vuol dire anche conoscere Rughe. Con questo graphic novel Paco Roca ci regala un capolavoro di delicatezza e umanità. E’ la storia di Emilio, un anziano direttore di banca affetto dal morbo di Alzheimer, ricoverato dalla sua famiglia in una residenza per la terza età. In questo ambiente, egli apprende come convivere con i suoi nuovi compagni e con gli infermieri che li accudiscono, cercando di non sprofondare in una morbosa routine quotidiana. La lotta contro la malattia è sorretta dalla volontà di mantenere la sua memoria e di evitare di essere portato all’ultimo piano, quello del non ritorno. La mancanza di memoria – dai ricordi alle cose più semplici, come il saper mangiare o il vestirsi – la mancanza di contatto con la realtà, il disagio dei famigliari e dei pazienti nei confronti della malattia, sono descritti con un misto di umorismo e commozione.  

I solchi del destino di Paco Roca

Nel nuovo attesissimo graphic novel di Paco Roca ci immergiamo nella guerra civile de La Retirada republicana,l’esodo dal territorio spagnolo dei combattenti antifascisti che, al termine della guerra civile, impossibilitati a proseguire la lotta contro le truppe franchiste ormai dilaganti, cercarono scampo dalla feroce repressione dei vincitori rifugiandosi in Francia.

Porto di Alicante 28 marzo 1939, più di 15.000 perone attendono l’arrivo della nave del loro esilio, Valencia e Cartagena sono cadute. Tutto è perduto. Da qui inizia un viaggio degno dei migliori romanzi di avventura da cui si dipanano due registri narrativi differenti: il tempo passato carico di dramma e disperazione, scandito da tavole dalle tonalità cupe del blu e il tempo presente ambientato in un sud della Francia gremito di personaggi identificabili con l’artista stesso in cui le linee questa volta si assottigliano e tornano al grado zero del bianco e nero.

Paco Roca ricostruisce un pezzo di storia spagnola attingendo ai ricordi di uno dei prota­gonisti e lo trasforma magistralmente in un’epopea dal sapore universale in cui i linguaggi dell’inchiesta e del racconto si mescolano e si rincorrono continuamente.

 
Il gioco lugubre di Paco Roca.

In viaggio nella Spagna degli anni Trenta, alle soglie della guerra civile, il giovane Jonás trova lavoro in uno sperduto villaggio di pescatori come segretario del pittore catalano Salvador Deseo, personaggio bizzarro, controverso e ossessionato dalla morte. L’esperienza lascerà un segno indelebile nella vita e nell’animo di Jonás, una volta scoperti i terribili segreti dell’artista. Ispirandosi alla discussa personalità del pittore Salvador Dalí, Paco Roca dà un’interpretazione molto personale del surrealismo, facendone emergere il lato più oscuro e inquientante. Un graphic novel dove dominano il nero e il rosso sangue, adatto agli amanti dell’arte così come agli appassionati dell’horror.

Già pubblicata nel 2002 da Alessandro Editore, l’opera torna il libreria in una veste grafica completamente rinnovata dall’autore.Questa edizione del graphic novel Il gioco lugubre è corredata da un commento dell’autore in cui racconta come il motivo ispiratore dell’opera arrivi da precedenti illustri, nel desiderio e nella curiosità di esplorare un genere:

“Mi avrebbe fatto molto piacere fare qualcosa di mistero e di suspence. Mi girava l’idea di riprendere un fatto reale e di manipolarlo, fare una specie di gioco come Bram Stoker aveva fatto con il personaggio reale di Vlad l’imperatore, trasformandolo nel Dracula che tutti conosciamo. [..] Una storia reale e inquietante, con un sotteso gusto di terrore gotico; vi compariva inoltre un personaggio famoso, in questo caso il pittore surrealista catalano”.  

– Adesivo Monster Allergy a sorpresa 

– Cartolina edizione limitata a sorpresa