Nonni | Un anno dopo

È passato un anno dalla pubblicazione di Nonni, il graphic novel di Tonio Vinci che ci ha trascinati alla scoperta di cosa significhi vivere, vivere davvero, nonostante gli anni e tutti i pregiudizi che arrivano con l’avanzare di questi. Per festeggiare la ricorrenza vi portiamo nuovamente nel mondo di Sandro, lì dove abbiamo imparato che la vita è un qualcosa che non ha nulla a che fare con l’età, attraverso nove tavole ambientate un anno dopo. Perché Sandro, in tutto questo tempo, non ha mai smesso di vivere.

“Nonni compie un anno, dentro ci ho messo sentimento e forse anche un poco della follia che inconsapevolmente ho. Devo dividere le due fasi, quella della creazione del libro, magnifica, divertente, gratificante e quella di quando Nonni l’hai finito e l’abbandoni alle librerie. Questa seconda fase è davvero strana, il libro ti porta ad incontrare città in cui forse non saresti mai stato, a prendere treni, auto e sederti sorridente davanti a persone che lo comprano, chiacchierare come non avresti saputo, raccontare del libro e scoprire dai lettori cose che hai messo in Nonni ma quasi non sapevi di averlo fatto. Ho scoperto e sono ormai convinto, che la realtà è ben più strana di Nonni, all’inizio mi chiedevano se la storia raccontata potesse essere reale, poi alle presentazioni ho incontrato un uomo di 75 anni a cui è capitata la stessa cosa di Sandro solo che in più lui passa sei mesi all’anno in India oppure il proprietario di un B.&.B. che mi ha confessato che da lui soggiorna sempre una coppia clandestina ultrasettantenne. Ho incontrato gente stupenda, una ragazza che fa l’attrice costumista, un dirigente d’azienda, un pompiere e tutti mi hanno stupito complimentandosi per la comicità, per la tristezza e per l’essere davvero come non ti aspetti di Nonni. Dopo un anno ho voluto passare del tempo di nuovo con Sandro, ho disegnato una storia di nove tavole dove Sandro può ancora muoversi, guidare la vespa, corteggiare… vivere fino a che si è in vita.
Se gioventù sapesse.”
Tonio.

Nonni – Un anno dopo: