Bertrand Gatignol sarà al Lucca Comics and Games 2018. In attesa di conoscere dal vivo l’artista dietro Pistouvi e Il ladro di desideri (in uscita a novembre) abbiamo fatto qualche domanda all’autore!Buona lettura!

 

Ciao Bertrand! Grazie per quest’intervista. Si avvicinano i Lucca Comics&Games 2018: cosa significa per te parteciparvi?
Sono davvero impaziente di assistere a questo grande evento. Tutti mi dicono che al festival ci sono 600 000 visitatori. Voglio vederlo con i miei occhi! 🙂

A Lucca presenterai in anteprima Il ladro di desideri, di cui sei disegnatore: come è stata la collaborazione con lo scrittore della storia Loïc Clément? Quanto sei stato ispirato dalle sue parole, e in cosa ti sei preso delle libertà?
La collaborazione è stata piuttosto semplice, Loïc mi ha proposto la sceneggiatura e io l’ho amata senza fare commenti 🙂 così l’ho disegnata!

I lettori Tunué conoscono il tuo lavoro grazie a Pistouvi e ai suoi disegni in bianco e nero, dal tratto pulito e nitido. Cosa devono aspettarsi dai disegni de Il ladro di desideri?
I due libri sono molto diversi: in Pistouvi ho creato l’intero story-board, determinando quindi il ritmo e il numero delle pagine. Ne Il ladro di desideri ho fatto solo una miglioria aggiungendo due pagine, il ritmo del libro è del tutto dato dal testo di Loïc.

Qual è il desiderio del disegnatore Bertrand Gatignol?
Far sì che i lettori si emozionino.
.
Cosa ti aspetti dall’edizione 2018 dei Lucca Comics&Games?
Divertirmi, incontrare i lettori dell’Italia e assaggiare la sua buona cucina (molto difficile da fare in Francia 🙂 )
.

 

Ringraziamo Bertrand per aver risposto alle nostre domande e aspettiamo di vederlo all’opera a Lucca!

Segui tutti gli aggiornamenti su Tunué al Lucca Comics&Games 2018.