Da giovedì 5 al 19 aprile si terrà, presso la galleria Hde di Napoli, la mostra dedicata a Nottetempographic novel di Luca Russo. La mostra, organizzata in collaborazione con la Scuola Italiana di Comix, è inserita tra gli eventi del Comicon Off.

L’autore Luca Russo ci racconta cosa è per lui Nottetempo e cosa ha ispirato questo suo lavoro:

«La musica, sebbene non sia un mezzo visivo, è stata per Nottetempo una delle fonti d’ispirazione alla ricerca delle atmosfere particolari che volevo rendere nel libro.

Molte tavole apparentemente non mostrano nessun personaggio ma in realtà ne sono dense, poiché la narrazione avviene attraverso la luce e il colore. Non si trattava solo di creare chiaroscuri paesaggistici suggestivi, ma di esprimere, attraverso i luoghi, l’umore di Alberto, il pianista protagonista della storia, che cambiava capitolo dopo capitolo.

I suoi stati d’animo e le ambientazioni sono intimamente legati, e la musica da me ascoltata durante la lavorazione di Nottetempo è diventata idealmente quella suonata da Alberto nel fumetto, suggerendomi la strada pittorica necessaria a raccontare la complessa e tormentata interiorità del personaggio.

Nottetempo inizia con queste parole “L’ispirazione arriva all’improvviso, si nasconde nei luoghi più strani e inaspettati”… ed è infatti quello che mi è accaduto ascoltando musicisti, anche molto diversi tra loro, che infatti ho inserito nei ringraziamenti alla fine del libro.»