Canale Mussolini, il romanzo di Antonio Pennacchi vincitore del premio Strega nel 2010, sarà trasformato in uno spettacolo teatrale dal regista e attore Clemente Pernarella. Un lavoro dalla gestazione iniziata due anni fa che oggi nasce grazie alla Regione Lazio, Comune e Provincia di Latina, alla Confindustria Latina e per ciò che riguarda la preparazione attoriale, grazie alla figura di Stefano Furlan direttore della scuola di formazione dell’attore Latitudine Teatro. La messa in scena vedrà impegnati oltre 20 attori pontini, ma anche macchinisti, tecnici di scena ed esperti, tutti originari dell’agro pontino.

Un’ ottima preparazione per il pubblico prima del debutto previsto a dicembre del graphic novel omonimo.

Graziano Lanzidei e Massimiliano Lanzidei sono gli autori che si stanno dedicando all’impresa di scrivere l’adattamento a fumetti dell’epopea della famiglia Peruzzi, nel contesto degli eventi che segnarono la storia del nostro Paese da inizio ‘900 alla Seconda guerra mondiale mentre le tavole sono opera di Luigi Ricca che ha già pubblicato con Tunué Il tempo materiale ( qui sopra in assoluta anteprima uno studio preparatorio )

Continua così una splendida avventura, che non vediamo l’ora di farvi leggere…