Posted on

LuccaCG18 | Illustrazione inedita di Luca Russo per i primi 100 acquirenti di Nottetempo

Un’illustrazione inedita di Luca Russo per i primi 100 che acquisteranno Nottetempo a Lucca

“L’ispirazione arriva all’improvviso, si nasconde nei luoghi più strani e inaspettati.”

Si apre così Nottetempo, il graphic novel che racconta la perdita e la ricerca di un pianista la cui scintilla creativa sembra essere ormai scomparsa. E di ispirazione ne sa qualcosa l’autore, Luca Russo, che ha firmato con questo graphic novel un’opera che ha conquistato già tantissimi lettori, colpiti da delle tavole che hanno la forza espressiva di piccoli quadri dipinti.

In occasione di Lucca Comics & Games 2018 l’autore ha voluto preparare una bellissima sorpresa per i lettori che verranno al nostro stand: i primi 100 lettori che compreranno il graphic novel Nottetempo di Luca Russo durante la fiera avranno in regalo un’illustrazione inedita dell’autore, firmata e numerata. Una bellissima iniziativa che, siamo sicuri, sarà per i primi 100 acquirenti una gradita aggiunta alla propria collezione.

Questa l’illustrazione:

I dettagli tecnici:

  • Carta Fedrigoni da 300 grammi
  • Formato: 29,5 x 18,5 cm.

Segui tutte le notizie su Lucca Comics&Games 2018 di Tunué!

Posted on

Le tavole di Nottetempo in mostra presso la galleria Hde di Napoli,

Da giovedì 5 al 19 aprile si terrà, presso la galleria Hde di Napoli, la mostra dedicata a Nottetempographic novel di Luca Russo. La mostra, organizzata in collaborazione con la Scuola Italiana di Comix, è inserita tra gli eventi del Comicon Off.

L’autore Luca Russo ci racconta cosa è per lui Nottetempo e cosa ha ispirato questo suo lavoro:

«La musica, sebbene non sia un mezzo visivo, è stata per Nottetempo una delle fonti d’ispirazione alla ricerca delle atmosfere particolari che volevo rendere nel libro.

Molte tavole apparentemente non mostrano nessun personaggio ma in realtà ne sono dense, poiché la narrazione avviene attraverso la luce e il colore. Non si trattava solo di creare chiaroscuri paesaggistici suggestivi, ma di esprimere, attraverso i luoghi, l’umore di Alberto, il pianista protagonista della storia, che cambiava capitolo dopo capitolo.

I suoi stati d’animo e le ambientazioni sono intimamente legati, e la musica da me ascoltata durante la lavorazione di Nottetempo è diventata idealmente quella suonata da Alberto nel fumetto, suggerendomi la strada pittorica necessaria a raccontare la complessa e tormentata interiorità del personaggio.

Nottetempo inizia con queste parole “L’ispirazione arriva all’improvviso, si nasconde nei luoghi più strani e inaspettati”… ed è infatti quello che mi è accaduto ascoltando musicisti, anche molto diversi tra loro, che infatti ho inserito nei ringraziamenti alla fine del libro.»

Posted on

LuccaCG17 I Francesco Taskayali dedica un concerto a Nottetempo

LuccaCG17 I Francesco Taskayali dedica un concerto a Nottetempo

Cosa può succedere se la musica di un enfant prodige del pianoforte incontra un graphic novel che fa del sogno, dell’inquietudine e della teatralità i suoi tratti distintivi? Potrete avere la risposta a Lucca Comics & Games 2017.

Il 2 novembre, alle ore 21:30, presso l’auditorium San GirolamoFrancesco Taskayali, che a soli 25 anni ha già ipnotizzato mezzo mondo avvolto dal suono crepuscolare, nostalgico e intimamente vitale delle sue melodie, si esibirà in un concerto intitolato a Nottetempo di Luca Russo!

Riservati un posto

Le tavole tratte dal fumetto verranno proiettate nella sala e accompagneranno il pianoforte del musicista, che tradurrà in suono i mari spumosi, le fughe notturne, i cieli, le stanze e le foreste dense di colori che raccontano e circondano la storia di un uomo maledetto dall’impossibilità di tornare alla musica, e dalla perdita di una misteriosa donna dai capelli rossi.

LuccaCG17 I Francesco Taskayali dedica un concerto a Nottetempo

Quello a cui assisterete, pertanto, sarà un gioco di specchi e, allo stesso tempo, una triangolazione pulsante tra le menti del pianista, del personaggio del libro e del fumettista che l’ha pensato.

Per riservare un post basta registrarsi on line.

Pronti, partenza, via!

Il libro

LuccaCG17 I Francesco Taskayali dedica un concerto a Nottetempo

16,90 €
Collana: Prospero’s Books Extra 29
Formato: 19,5x27; pp 120 a colori; cartonato

Nottetempo di Luca Russo

Rovine di Peter Kuper

Un viaggio nell’aldilà disegnato con la potenza pittorica di Salvador Dalì.

Un grande ritorno di un autore Tunué  con un’opera ammaliante e di sorprendente forza artistica.

Luca Russo

La cifra stilistica del suo lavoro è caratterizzata dalla continua interazione del linguaggio del fumetto con quello della pittura. Il suo primo romanzo a fumetti (In)certe stanze esce con Tunué nel 2007. Sempre con Tunué pubblica Guardami più forte (2008). Entrambi i libri sono sceneggiati da Cristiano Silvi, autore con cui ha collaborato anche per la storia breve Passione Esoterica (Mono – Tunué, 2008). È tra i disegnatori del graphic novel collettivo Nero napoletano (Corriere del Mezzogiorno, 2010) e illustratore del romanzo Prima che il diavolo se ne accorga (Cooper Edizioni, 2010). 

Collana: Prospero’s Books Extra 29

Formato: 19,5x27; pp 120 a colori; cartonato

Rassegna stampa

30/10/19 “Viaggiando sul colore” di Annalisa Guida,  ACHAB – rivista letteraria. Intervista

12/02/2019 Graphic Novel preferiti, Casa Lettori. Segnalazione

4/12/2018 Nottetempo di Luca Russo, di Nicoletta, ZeBuk

1/12/2018 Fabrique Du Cinema Edizione n.23

27/09/2018 Nottetempo di Luca Russo, La locanda delle Storie Erranti

28/08/2018 Nottetempo: l’eleganza di un viaggio intimo – Recensione, di Giovanni Arestia, NerdMovie Productions

10/07/2018 Dentro le tavole – Luca Russo racconta “Nottetempo”, di Maura Pugliese, Dimensione Fumetto

04/2018, Nottetempo: intervista a Luca Russo, di Annalaura Benincasa, Fuoriasse

27/04/2018 Il dolore dipinto: Nottetempo di Luca Russo, di Ettore Gabrielli, Lo Spazio Bianco

18/04/2018 Letture Audaci, Gli audaci

24/03/2018 Nottetempo, la recensione, di Mirko Tommasino, BadComics.it

20/03/2018 Cartoomics 2018: intervista a Luca Russo, di Gianluigi Filippelli, Lo Spazio Bianco

21/1/2018 Nottetempo recensione, di Chiara Spaziano, L’armadillo furioso

20/1/2018 Nottetempo recensione, di Marina Morra, Marina Morra blog

12/12/2017 Luca Russo e il viaggio interiore dell’Io, di Leonardo Cantone, Comicus
Nottetempo di Luca Russo, Parole di copertina

02/12/2017 Nottetempo, Viktoria, Pistouvi | Recensione, little black bookshelf

1/6/12/2017 Internazionale (settimanale 1/6 dicembre 2017 – n°1233)
Due artisti complementari, di Francesco Boille

24/11/2017 Nottetempo – Luca Russo, Crunch ED

22/11/2017 Passeggiando Nottetempo con Luca Russo, di Carmen Guasco, Comix Ars

1/11/2017 Nottetempo, Il Mangialibri, di Michela Meloni

1/11/2017 Il silenzio della musica – “Nottetempo” di Luca Russo, di Maura

27/10/2017 Nottetempo di Marco Zordan, Indiepercui

16/10/2017 Nottetempo di Luca Russo di Moony, Libri riflessi in uno specchio

29/09/2017 Liete Novelle: Nottetempo di Luca Russo di Lewis, Everpopblog

22/09/2017 BOTTA & RISPOSTA: Chiacchiere artistiche con Luca Russo su Nottetempo, di Luigi Nunziante, Everpop

20/09/2017 Nottetempo di Stefano Tevini, Nocturno.it

08/09/2017 Nottetempo di Evelina Guerreschi, Finzioni magazine

06/09/2017 “Nottetempo”: Tunué pubblica la nuova graphic novel di Luca Russo, geosnews.com

SFOGLIA L’ANTEPRIMA:

 

Posted on

Parola di copertina: Nottetempo di Luca Russo

Presentiamo in anteprima assoluta la copertina
di Nottetempo con un racconto di Luca Russo

Dopo il successo di (in)certe stanze, e di guardami più forte, Luca Russo torna in libreria il 7 settembre con Nottetempo, un graphic novel di grande forza pittorica sulla storia labirintica di un pianista alle prese con un viaggio inquieto e irreale; un viaggio fatto di luoghi fantasmatici, e a volte grotteschi, dove si avverte costantemente la presenza sensuale di una donna scomparsa per sempre, e il disorientamento di un uomo che sembra aver  perso l’unica guida della propria vita: la musica.

In occasione dell’uscita, abbiamo chiesto all’autore di descrivere il lavoro che lo ha accompagnato durante la realizzazione della cover. Ecco il risultato:

Parola di copertina: Nottetempo di Luca Russo


di Luca Russo


Nottetempo
mi ha fortemente coinvolto sul piano della ricerca pittorica e letteraria, ma anche sul piano emotivo. Per un momento, più o meno a metà del libro o poco più, ho pensato di mollare, di passare a un altro progetto. Tutti i tentativi per mantenermi a una certa distanza dal racconto e di non farmi coinvolgere troppo dall’atmosfera erano stati vani. Allo stesso tempo però la storia mi aveva ormai rapito, affascinato e non avevo scelta: non potevo rinunciare o rimandare. Così sono andato avanti e ho seguito Alberto, il protagonista, oltre gli alberi, oltre la nebbia. Tutti elementi che ho cercato di rappresentare in copertina attraverso un’immagine oniricamente visionaria.

Per arrivare alla versione definitiva di questa immagine, ho realizzato diversi bozzetti, tutti dipinti direttamente con ampie pennellate dense, senza nessun disegno di base. Volevo la spontaneità e che il colore fosse il protagonista di un’immagine quasi impressionistica. Volevo anche che ogni elemento parlasse al lettore con parole misteriose e sussurrate. Come per tutte le tavole del fumetto, per la copertina ho utilizzato Painter, un programma di pittura digitale, che permette di creare pennelli e gestire la densità e la trasparenza del colore in modo personalizzato. Ho ampia esperienza di pittura e so bene quanto sia importante, per ottenere un linguaggio coerente e non dispersivo, limitare la scelta dei materiali di lavoro prima d’iniziare ogni progetto. Ho scelto quindi “pennelli digitali” dalla punta piatta che permettono di rendere più espressivi non solo i personaggi ma anche l’ambientazione sospesa costituita da densa nebbia, polvere, alberi sinistri e nuvole opprimenti.

Sin dai primi anni di studio, i mie punti di riferimento sono stati straordinari fumettisti e illustratori come Alberto Breccia, Moebius, Bill Sienkiewicz, Ferenc Pinter, ma anche pittori come Edward Hopper, Pieter Bruegel il Vecchio e Paul Cézanne, per citarne solo alcuni. Ho capito subito che mescolare il linguaggio del fumetto con quello della pittura mi avrebbe permesso di esprimermi come volevo, di non avere alcuna limitazione espressiva e di conseguenza narrativa.

Una nota particolare spetta al carattere utilizzato per il titolo. Una copertina non è fatta di sola illustrazione ma anche di grafica. Così, dopo innumerevoli tentativi non soddisfacenti, mi sono messo a cercare vecchie lettere scritte a mano, molte delle quali in lingua inglese. L’imperfezione della scrittura manuale, la sbavatura di alcune lettere scritte a china col pennino, mi hanno suggerito l’aspetto che cercavo per le lettere del titolo definitivo, che ho scritto a matita per poi essere rielaborato da Giuseppe Boccia, autore del progetto grafico del libro.

La copertina di Nottetempo è per me un doppio racconto: da una parte l’immagine evocativa che parla del fumetto, dall’altra il mio percorso artistico di fumettista, illustratore e pittore.

Il libro

 

Parola di copertina: Nottetempo di Luca Russo

Collana: Prospero’s Books Extra 29
Formato: 19,5x27; pp 120 a colori; cartonato
Prezzo: 16,90 €

 

Se hai letto questo articolo può interessarti anche:

Parola di copertina: Kraken di Emiliano Pagani e Bruno Cannucciari
Parola di copertina: Viktoria di Gaia Cardinali
Parola di copertina: Macumba di Mattia Iacono
Parola di copertina: La memoria delle tartarughe marine di Simona Binni