Italia da fumetto Visualizza più grande

Italia da fumetto

16,50 €

978-88-97165-31-6

nuovo prodotto

Un saggio puntuale ed esaustivo sulla tendenza più importante del fumetto contemporaneo italiano: la volontà di raccontare la storia, la cronaca e la cultura del nostro paese

Autore: Francesco Fasiolo

Collana: Lapilli

Formato: 14x19; pp. 304

più dettagli

In Stock

Pagine 304
Sottotitolo Graphic journalism e narrativa disegnata nel racconto della realtà italiana di ieri e di oggi
Formato 14x19
Autore Francesco Fasiolo
Prefazione / Introduzione Prefazione di Renato Pallavicini
Rilegatura rilegato filo refe
issuu http://issuu.com/tunue/docs/italia_fumetto_issuu_graphic_journalism
Caratteristiche brossurato; rilegato filo refe; copertina plastificata opaca con bandelle; pp. 304 b/n

Italia da fumetto. Graphic journalism e narrativa disegnata nel racconto della realtà italiana di ieri e di oggi si occupa della tendenza più importante degli ultimi anni di fumetto italiano: la volontà di raccontare la storia, la cronaca, la cultura del nostro paese.

Giornalismo a fumetti: cos’è veramente? Reportage, interviste, inchieste, ricostruzioni di fatti di cronaca… molti i giornalisti che scelgono questo linguaggio per il loro lavoro ma anche i disegnatori scelgono di raccontare la realtà con approccio giornalistico. Cosa ci dicono queste opere? Come si fa giornalismo a fumetti?

Francesco Fasiolo, giornalista di La Repubblica, inizia la sua indagine sull’argomento cercando di stabilire, con una panoramica sui più importanti esempi stranieri – da Palestina di Joe Sacco ai lavori di DelisleRallGuibert, ecc… – cosa può essere definito graphic journalism e cosa no.

E poi esplora, sotto vari punti di vista, la gran voglia di raccontare raccontarsi a fumetti degli autori italiani, che passa dalla cronaca alla fiction, dai graphic novel d’autore ai prodotti seriali.

Ed ecco i nomi ad esempio di Gipi o Igort che scrivono e disegnano romanzi a fumetti con ambientazione italiana raccontando fatti autobiografici o di finzione, ma come accade per ogni prodotto letterario, dicendo molto su storia e società del nostro paese, così come aveva fatto Andrea Pazienza.

Ed il fumetto seriale poi, protagonista di un fenomeno originale proprio negli ultimi anni, una rivoluzione: ossia la presenza di serie ed eroi “italiani”. Tradizionalmente infatti, gli eroi di maggior successo da Tex a Diabolik fino a Dylan Dog non sono italiani, nè vivono le loro storie in contesti italiani (nel libro Fasiolo individua anche le ragioni di questo fenomeno), mentre nasce nel 2007 la prima serie Bonelli con protagonisti italiani: Volto Nascosto. Ma anche altre serie avevano iniziato a descrivere l’Italia come la parentesi Mysteri italiani, di Martin Mystère oppure ESP o ancora Tarvos, Cornelio e Valter Buio.

Un volume che catturerà l’attenzione degli appassionati di fumetto ma anche dei semplici curiosi, anche grazie alle numerose interviste presenti a disegnatori e sceneggiatori.

L’autore Francesco Fasiolo (Roma, 1977),  giornalista de la Repubblica. Laureato in Scienze della Comunicazione, ha lavorato a Repubblica TvRadio CapitalFilmaker’s Magazine e Radio Città Futura. Si occupa di sport, fumetti e mass media. Ha fatto parte delle giurie dei festival di fumetto Lucca Comics e Romics.

Curiosità
In copertina, l’omaggio all’indimenticabile Andrea Pazienza, con un suo disegno di Pertini, il personaggio nato dalla reinterpretazione dell’allora Presidente della Repubblica Sandro Pertini.
L’illustrazione si presenta per l’edizione di Italia da fumetto con i colori di Sergio Algozzino.

30 altri prodotti della stessa categoria: