Tunué è una casa editrice specializzata in graphic novel per lettori junior e adulti, nonché nella saggistica dedicata al fumetto, all’animazione, ai videogiochi e ai fenomeni pop contemporanei. Nel 2014 ha inaugurato una collana di narrativa italiana diretta dallo scrittore Vanni Santoni, che sta riscuotendo notevoli successivi di critica e pubblico (candidatura al Premio Strega, vendita dei diritti di adattamento cinematografico, vendita diritti all'estero...). Da dicembre 2015 è partita la collana di picture book «Mirari».

La qualità e l’articolazione delle proposte ne hanno fatto un punto di riferimento nell’attuale panorama editoriale italiano e un partner riconoscibile a livello internazionale.

Il catalogo di graphic novel, con opere italiane e traduzioni dai mercati esteri, grazie alla forza delle storie e alla maestria degli autori ha guadagnato numerosi riconoscimenti nei principali festival tematici, ha catturato l’attenzione della stampa generalista e specializzata, e ha fidelizzato un crescente pubblico di appassionati.

Negli ultimi anni, dopo aver costruito le condizioni per il passaggio con il distributore Messaggerie, la strategia editoriale ha potenziato i legami con il mondo della letteratura (adattamenti a fumetti da Dacia Maraini, Giancarlo De Cataldo, Giorgio Vasta, Maurizio De Giovanni, Antonio Pennacchi e altri) e con il settore junior e young-adult grazie alla collana di graphic novel «Tipitondi» (Gran Guinigi a Lucca Comics come Miglior progetto editoriale 2012).

Dal 2015 Tunué pubblica l'ex serie Disney Monster Allergy, recuperando le vecchie storie in una lussuosa edizione deluxe e dando vita a nuove avventure sempre con lo stesso team creativo: Katja Centomo, Francesco ArtibaniAlessandro Barbucci e Barbara Canepa.

Da un graphic novel da noi edito, Rughe dello spagnolo Paco Roca, è stato tratto un lungometraggio di animazione che ha concorso all’Oscar® e ha vinto i principali premi mondiali legati all’animazione.

La saggistica Tunué costituisce oggi la principale proposta strutturata sui temi legati al fumetto e alla pop culture; molti titoli sono adottati nelle maggiori università italiane e un libro Il fumetto supereroico, caso più unico che raro, è stato tradotto dalla Johns Hopkins University Press (Baltimora, Usa).

Dall’esperienza della casa editrice nel 2010 è nato il TunuéLab: fucina multidisciplinare che ha l’obiettivo di costruire uno spazio creativo che sia una dimensione di confronto e di crescita aperta a chiunque voglia dar voce alla propria passione, affinarla, imparando l’abc e le tecniche più avanzate di diversi campi grazie allo scambio con addetti ai lavori che sono riusciti a fare del loro talento una professione. Ad oggi centinaia di persone hanno partecipato ai corsi.

I valori

Il sogno condiviso di comunicare le nostre passioni per il fumetto, la letteratura, il cinema, l’animazione – l’immaginario culturale contemporaneo – si è materializzato in un lavoro creativo e stimolante.

La missione

Attraverso la pubblicazione di storie in forma di graphic novel, romanzi e libri illustrati vogliamo stimolare la curiosità intellettuale dei lettori, emozionare e divertire, con un’attenzione marcata alla ricerca e all’evoluzione stilistica, all’estetica e alla cura grafica/editoriale, all’innovazione di settore. Con la saggistica puntiamo a fornire strumenti di analisi e di studio.

La visione

Sogniamo di crescere insieme ai nostri lettori e autori; aspiriamo a scoprire e valorizzare i talenti italiani e internazionali; lavoriamo per pubblicare storie che intercettino e amplino il pubblico di riferimento a livello nazionale e internazionale, anche grazie ai nuovi devices. Vogliamo continuare a essere il «polo critico» degli studi di settore e contribuire alla conoscenza e all’interpretazione dell'immaginario popolare.

Tunué 

Soci: Marco Ruffo Bernardini, Massimiliano Clemente, Emanuele Di Giorgi, Concetta Pianura

Amministratore: Emanuele Di Giorgi Direttore editoriale: Massimiliano Clemente Direttore commerciale: Marco Ruffo Bernardini Direttore scientifico: Marco Pellitteri Direttore collana narrativa: Vanni Santoni Ufficio stampa e comunicazione: Concetta Pianura – Isabella Stefanelli - Simone Tribuzio - Claudia Papaleo Redazione: Alessandro Aureli - Diego Fiocco Editor saggistica: Marco Pellitteri

Premi

Gran Guinigi 2015 (Lucca Comics & Games) «A La scimmia di Hartlepool di Wilfrid Lupano e Jérémie Moreau, come miglior opera lunga».

Gran Premio Romics 2015 Watersnakes di Tony Sandoval

Gran Premio Romics 2015 «Amina e il Vulcano di Simona di Binni: Miglior opera prima»

Gran Premio Romics 2015 «Memorie a 8bit di Sergio Algozzino: Miglior libro di scuola italiana»

Gran Premio Romics 2015 «Gabo memorie di una vita magica di Pantoja-Bustos-Córdoba-Camargo-Naranjo: Miglior libro di scuola sudamericana»

Gran Premio Romics 2014 I solchi del destino di Paco Roca 

Candidatura Premio Andersen La memoria dell'acqua di Mathieu Reynès e Valérie Vernay come miglior libro a fumetti Premio Legambiente 2014 Gud con Gaia Blues 

Gran Guinigi 2013 (Lucca Comics & Games) «A La memoria dell'acqua di Mathieu Reynès e Valérie Vernay, come miglior opera lunga».

Treviso Comic Book Festival 2013 (Treviso) «Miglior autore rivelazione Stefano Simeone per Semplice».

Premio Etna Francisco Solano Lòpez 2013 (Etna Comics - Catania) «A Sergio Algozzino come miglior disegnatore».

Gran Premio autori ed editori 2013 (Full Comics and Games) «Miglior fumetto sociale a Tutta la vita in un abbraccio».

Gran Premio autori ed editori 2013 (Full Comics and Games) «Miglior autore italiano a Giorgio Vasta e Luigi Ricca per Il tempo materiale».

Gran Premio autori ed editori 2013 (Full Comics and Games) «Premio speciale cultura del fumetto a Raffaella Scrimitore per  Le origini dell'animazione italiana».

Romics d'Oro 2013 Paco Roca

Gran Premio Romics 2013 (Romics – Roma) «Miglior storia di italiana Semplice».

Gran Guinigi 2012 (Lucca Comics & Games) «Miglior iniziativa editoriale: Tipitondi».

Premio Boscarato 2012 (Treviso) «Miglior albo per ragazzi Fiato sospeso di Silvia Vecchini e Sualzo».

Gran Premio autori ed editori 2012 (Full Comics and Games) «Premio all’innovazione editoriale per Hellzarockin’».

Gran Guinigi 2011 (Lucca Comics & Games) «A David Chauvel per la miglior sceneggiatura per Octave».

Gran Premio Romics 2011 (Romics – Roma) «Miglior opera prima Bottecchia di Andrea Ferraris e Giacomo Revelli».

Gran Premio Romics 2011 (Romics – Roma) «Miglior storia di scuola europea Octave».

Premio Boscarato 2011 (Treviso) «Miglior autore straniero Paco Roca con L’inverno del disegnatore».

Premio Boscarato 2011 (Treviso) «Miglior albo per ragazzi Octave».

Premio Gay Tachè 2011 (Roma) «A Octave come miglior fumetto».

Gran Premio Romics 2010 (Romics – Roma) «Miglior opera Italiana a Giètz! di Andrea Campanella e Hannes Pasqualini».

Treviso Comic Book Festival 2010 (Treviso) «Miglior disegnatore per Giètz!, Hannes Pasqualini».

Gran Premio Romics 2010 (Romics – Roma) «Miglior opera Europea Non morirò da preda, di Alfred».

Attilio Micheluzzi 2009 (Napoli Comicon) «Miglior sceneggiatore Michele Petrucci per Metauro».

Strade nuove 2009 (Napoli Comicon) «A Luana Vergari per la migliore crescita professionale – Bookcrossing e A volto coperto».

Gran Guinigi 2008 (Lucca Comics & Games) «A Rughe di Paco Roca, come miglior opera lunga».

Carlo Boscarato 2006, 2007, 2008 (Fumetti in Tv – Treviso) «Miglior realtà editoriale italiana».

Carlo Boscarato 2008 (Fumetti in Tv – Treviso) «A L’acqua ricorda, di Luca Vanzella e Giulia Sagramola, come miglior storia breve».

Anafi 2008 (Mostra del fumetto di Reggio Emilia) «Alle edizioni Tunué per il catalogo innovativo».

Romics 2007 (Roma) «A Mamma, torna a casa di Paul Hornschemeier, come miglior libro di scuola anglo-americana».

Carlo Boscarato 2007 (Fumetti in Tv – Treviso) «A Mauro Cao per Bookcrossing, come miglior esordio italiano dell’anno».

Franco Fossati 2007 (Cartoon Club – Rimini) «A Valentina Semprini per Bam! Sock! come miglior opera di saggistica sul fumetto».


Continua lo shopping Compara prezzi

has been added to your wishlist.

Continua lo shopping My wishlists